L'AMICO DEL POPOLO

Una mostra per non dimenticare
Inaugurata sabato scorso, la mostra fotografica “Vajont. Per non dimenticare”, realizzata dalla Pro loco di Longarone, rimarrà aperta in modo permanente nella sede della stessa associazione e potrà essere visitata negli orari d’ufficio dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 10 alle 12 e anche in altri orari su prenotazione. A tagliare il nastro della mostra c’era Lorenzo Manigrasso, il fotooperatore della Polizia di Stato che ha documentato le operazioni di soccorso all’indomani della tragedia e che ha generosamente messo a disposizione della Pro loco le numerose immagini che costituiscono il nucleo centrale della mostra.

La mostra si sviluppa in un percorso che parte dalla storia di Longarone prima del disastro, per poi passare ai momenti della costruzione della diga, fino alla tragedia e la ricostruzione del paese.

“Non sarà una mostra statica - ha detto il presidente della Pro loco Roberto Sant - in quanto verrà via via completata con altro materiale per offrire al visitatore una panoramica sempre più completa della nostra storia.

Molte persone hanno contribuito alla perfetta riuscita, in particolare il Circolo fotografico “Recalchi”, il Comune e l’Enel che ci ha concesso alcune immagini dal proprio archivio storico. La mostra verrà riallestita dopo averla portata a Milano per l’anteprima del film “Vajont” di Renzo Martinelli”.

Roberto Padrin


(19.10.2001)